Integratori per dormire e favorire il sonno

Quando lo stress e l’ansia non permettono di riposare al meglio sono gli integratori per dormire a rimettere in equilibrio un organismo che si trova ad affrontare un momento difficile.

  • Degli integratori alimentari per il quale acquisto non si ha bisogno di alcuna prescrizione medica. Poche le controindicazioni, se vengono utilizzati nella maniera corretta. Non sono farmaci e non curano i disturbi del sonno di natura patologia. Per quest’ultimi è indispensabile agire in maniera mirata, andando ad assumere dei medicinali sotto stretto controllo medico.

    Quando ci si riferisce agli integratori per conciliare il sonno ci si riferisce a dei prodotti completamente naturali. Degli integratori naturali che non vanno a sostituire in alcun modo una dieta sana e variegata o uno stile di vita equilibrato.

    Si assumo questi integratori naturali per dormire per favorire il rilassamento e quindi l’addormentamento.In commercio è possibile trovare prodotti di questo genere in differenti composizioni. Si tratta di integratori alimentari e non sono quindi di farmaci. Questo per sottolineare come non siano prodotti che vanno a curare i disturbi del sonno che hanno cause patologiche.

    In questi casi è indispensabile rivolgersi a una figura specializzata per farsi prescriverei prodotto giusto da utilizzare. Nonostante questo gli integratori per dormire bene possono essere da sostegno a cure specifiche.

    Prodotti per il quale acquisto non si ha bisogno di alcuna prescrizione medica, anche se in alcuno casi specifici può essere indispensabile rivolgersi ad un esperto per un consulto precedente all’acquisto e all’assunzione.

    Gli ingredienti più utilizzati: Melatonina, Teanina, GABA, 5-HTP e Griffonia

    Nei negozi specializzati è possibile trovare molti tipi di integratori naturali per il sonno, essi a volte sono accumunati dall’utilizzo di alcuni ingredienti di derivazione naturale che li rendono efficace e al tempo stesso prevengono gli effetti indesiderati.

    Gli ingredienti contenuti in prodotti di questo genere si dividono in sostanze in grado di favorire il relax e gli eccipienti quindi sostanze che vanno a coadiuvare l’azione degli ingredienti principali.

    La melatonina è una sostanza di derivazione completamente naturale che in genere viene prodotto dall’organismo e aiuta il corpo a regolare il ritmo circadiano e del sonno. Viene utilizzata all’interno di un molti integratori per dormire in quanto è in grado di agire andando a ridurre il tempo di addormento.

    Gli integratori a base di melatonina dovrebbero essere utilizzato nel caso in cui si soffra di lievi disturbi del sonno che non siano di natura patologica. In commercio è possibile trovare anche dei farmaci che hanno la melatonina come principio attivo. In questi casi è indispensabile avere la prescrizione di uno specialista.

    La teanina è un amminoacido naturale che si può ricavare dalle foglie di tè. Non sono pochi gli integratori di derivazione completamente naturale che la contengono al loro interno. Un amminoacido in rado di favorire il rilassamento e controllare lo stress.Utilizzare prodotti a base di teanina vuol dire riuscire a favorire il relax e a controllare lo stress. Non va a influire in maniera diretta il sonno. Viene consigliata nei casi in cui il riposo è reso difficile da stress e ansia, che non siano patologici.

    Il GABA, noto agli esperti come acido gamma-amminobutirrico, è un’altro elemento che il corpo è in grado di produrre in maniera completamente autonoma. Un neurotrasmettitore inibitorio molto importante per il sistema nervoso.Gli integratori a base di GABA sono in grado di favorire sia la calma che il sonno. Il GABA è molto apprezzato anche nelle composizione di integratori naturali che favoriscono sia la memoria che la concentrazione.5-idrossitriptofano anche semplicemente conosciuto come 5-HTP derivato amminoacisico che so ottiene dal triptofano. Il 5-HTP è un precursore della serotonina. La serotonina è un importante neurotrasmettitore endogeno che assume molta importanza per quello che riguarda la regolazione del sonno.Proprio per questa sua potenzialità viene impiegato nella composizione di buona parte degli integratori alimentari molti dei quali utili per il rilassamento e per conciliare il sonno. Il 5-HTP è un elemento che può essere trovato in natura. In particolare lo si reperisce in quantità significative nella pianta di Griffonia Simplicifolia. Quindi si tende ad utilizzare estratti di Griffonia titolati e standardizzati.

    L’utilizzo del luppolo, Melissa, Passiflora, Tiglio e Valeriana

    Gli estratti standardizzati e titolati di luppolo sono inseriti tra i principi attivi di molti integrati alimentari per dormire. Ottime le proprietà sedative che presenta il luppolo. Spesso utilizzato nella composizione degli integratori che risolvono problemi di addormentamento non patologici.

    La melissa è una pianta che presenta proprietà sedative e antispastiche. Gli estratti di melissa favoriscono il benessere mentale. Proprio per questa sua particolarità la melissa viene inserita nella lista ingredienti degli integratori utili a contrastare i disturbi del sonno dovuti a stress e ansia.

    La passiflora è una pianta che nel tempo ha provato di avere numerose proprietà tra cui quelle: sedative, distensive e antispastiche. Proprio queste proprietà l’hanno resa la pianta adatta agli integratori per un riposo di qualità. L’estratto di passiflora è in grado di allontanare lo stress mentale, favorire l’addormentamento e la buona qualità del sonno.

    Anche il tiglio mostra le sue proprietà sedative. Gli estratti del tiglio rientrano in un gran numero di prodotti come quelli di cui stiamo parlando. Il tiglio inserito nelle compresse permette al corpo di riposare rendendo semplice e piacevole il riposo notturno.

    L’ultimo degli elementi che spesso compongono i prodotti per dormire meglio è la valeriana. Forse una delle piante più conosciute con queste proprietà. Gli estratti di valeriana vendono inseriti in prodotti di questo genere in quanto in grado di allontanare lo stress e quindi permettere al corpo di rilassarsi ed addormentarsi più velocemente.

    IngredienteRuolo fondamentale
    melatoninaaiuta l’organismo a regolare il ciclo del sonno
    teaninafavorisce il rilassamento e controllare lo stress
    GABAfavorisce sia la calma che il sonno
    5-HTPutile per il rilassamento e per conciliare il sonno
    melissaha proprietà sedative e antispastiche
    passifloraha proprietà sedative, distensive e antispastiche

    Come si utilizzano gli integratori

    In genere sulla confezione di ognuno degli integratori alimentari sono indicate le modalità di assunzione e anche le dosi consigliate giornaliere. Per non incorrere nel rischio di effetti collaterali è indispensabile leggere il foglietto illustrativo.Gli integratori per il buon riposo possono essere acquistati senza alcuna prescrizione medica in qualunque negozio specializzato. Se il sonno è disturbato da patologie di qualsiasi genere, si consiglia di consultare un medico per intraprendere una cura specifica.

    Se ci si sta sottoponendo a delle cure farmacologiche, si consiglia di consultare il proprio medico, in quanto le sostanze contenute negli integratori possono interferire con i principi attivi dei farmaci. Non superare le dosi consigliate e nel caso in cui si dovesse notare l’insorgere di effetti collaterali, sospendere l’utilizzo del prodotto e chiedere il parere del proprio medico.

    Possibili effetti indesiderati

    La maggior parte degli integratori ha una composizione completamente naturale, questo però non vuol dire che non possano essere causa di effetti collaterali. Vista la varietà di integratori che è possibile trovare in commercio, è quasi impossibile elencare tutti i possibili effetti indesiderati che si possono verificare.In linea di massima però, gli integratori alimentari di origine naturale sono ben tollerati da tutti, anche se non si possono escludere reazioni allergiche nel caso in cui vi sia un soggetto sensibile. Per questo motivo si consiglia di leggere attentamente i principi attivi e gli eccipienti presenti nel prodotto.

    Non assumere nel caso in cui anche in passato si siano verificate reazioni avverse a uno o più elementi presenti nel prodotto. Un discorso, quello appena fatto, che vale anche per quello che riguarda le controindicazioni. Infatti a seconda della tipologia di prodotto che si scegli è possibile notare il verificarsi di alcune controindicazioni rispetto ad altre. In genere dovuti tutti ad alcuni elementi presenti all’interno della composizione.

    Si consiglia, comunque, di non utilizzare compresse per dormire durante la gravidanza o l’allattamento al seno. In genere tali prodotti non possono essere utilizzati in tali periodi. Salvo diversa indicazione del proprio medico.Anche la presenza di patologie di qualunque tipo potrebbe essere buon motivo per non assumente gli integratori alimentari. Nel caso in cui siano presenti problematiche di questo genere, si consiglia di chiedere il parere del proprio medico e valutare con l’esperto la maniera giusta di agire.

    Come acquistare integratori per dormire

    Gli integratori alimentari per il buon riposo possono essere acquistati in farmacia, parafarmacia, ma anche nelle erboristerie e in alcuni casi nei supermercati ben forniti. Oltre che ovviamente negli store online. Prima di procedere con l’acquisto è bene assicurarsi che no si sia affetti da patologie di qualunque genere.In tal caso l’assunzione degli integratori potrebbero essere causa di effetti indesiderati. Inoltre si ricorda che gli integratori naturali per riuscire a riposare non hanno alcun poter sulle patologie e anzi potrebbero addirittura essere controproducente in alcuni casi.Per questo è consigliabile chiedere il parare di un medico. Infine nel momento dell’acquisto è indispensabile leggere attentamente gli ingredienti. Essi dovrebbero essere chiaramente indicati sulla confezione o sul foglietto illustrativo.Per ogni sostanza attiva è indispensabile sapere la concentrazione con cui è presente nell’integratore. Gli estratti vegetali contenuti all’interno dell’integratore alimentare, deve essere presente in forma titolata e standardizzata in principi attivi. Indicati con la loro percentuale di concentrazione. Solo se tutte queste indicazioni verranno rispettate allora si avrà la certezza di aver acquistato un buon prodotto che sia anche di qualità.