Prodotti per afte e lesioni alla bocca

Le afte sono delle piccole o medie lesioni che vengono a crearsi all’interno della bocca.

  • Possono essere di diverse dimensioni, ma pur nel caso in cui siano piccole, sono molto fastidiose e possono presentarsi all’improvviso, praticamente in ogni periodo e in ogni stagione.

    È un problema molto comune e sono tantissime le persone che ne soffrono in ogni parte del mondo, provando dei disagi anche nelle più comuni azioni come mangiare o parlare. Le afte sono una tipologia di ulcerazione molto comune e molto frequente che si forma soprattutto, ma non solo, nella mucosa orale.

    Diversi studi hanno messo in luce che, in media, questo problema riguarda circa il 10% della popolazione di tutto il mondo (anche se in buona parte riguarda la fascia pediatrica).

    Perché e come si formano le Afte

    Nello specifico, si tratta di piccole “rotture” della mucosa orale. Queste rotture sono precedute da fastidi e dolori che possono durare per diversi giorni prima della vera e propria manifestazione.

    Questi fastidi non sono altro che, in una fase precoce, sensazioni di dolore e bruciore.Tecnicamente le afte e le altre lesioni simili, sono conosciute anche come stomatiti o ulcere aftose e, in alcuni casi, possono colpire anche altre zone del corpo come i genitali.

    A differenza però di altre manifestazioni simili, non risultano contagiose al contatto. Nella primissima fase, si presentano ricoperte da una patina biancastra che altro non è che uno strato di una proteina coinvolta del processo di coagulazione del sangue, ovvero la Fibrina.

    Le principali cause delle afte

    Le afte, come tanti altri problemi molto simili, non hanno una vera e propria causa principale, o quantomeno, non sono ancora state scoperte al 100%.

    Nella maggior parte dei casi, si tratta di una concomitanza di fattori, piuttosto che una singola motivazione.

    Recenti studi hanno portato alla luce che nella maggior parte degli eventi, le afte si formano a seguito di eventi particolari come: periodi stressanti o come convalescenze nei periodi post assunzione di antibiotici o altri farmaci molto pesanti per il sistema immunitario.

    In linea generale è stato possibile comunque identificare alcune cause principali che danno vita alle afte:

    • piccoli traumi: come mordersi involontariamente una guancia o la lingua;
    • utilizzo costante di prodotti irritanti: soprattutto spezie piccanti o avide;
    • squilibri a livello ormonale;
    • mestruazioni;
    • menopausa;
    • dieta povera di vitamine, zinco e ferro;
    • malattie infiammatorie croniche;
    • utilizzo costante di farmaci immunosoppressori.

    I sintomi principali

    Anche la sintomatologia risulta estremamente variabile: infatti non tutti i soggetti presentano gli stessi sintomi e le stesse variabili.

    Ciò dipende dal fatto che persistono più fattori alla base della comparsa delle afte.

    Tra i sintomi più comuni, ad ogni modo, è possibile trovare: manifestazioni dolorosi molto forti, arrossamento di diverse zone all’interno della bocca, bruciori, febbre quando il fenomeno si estende, gonfiori dei linfonodi nella zona limitrofa alla mandibola.

    Come prevenire e combattere le Afte

    La prevenzione in questo caso, così come in tanti altri, fa tutta la differenza del mondo. Si tratta di pratiche molto comuni e alla portata di tutti. In primis, basta avere una corretta igiene orale, utilizzando magari uno spazzolino elettrico a setole morbide e cambiando quando occorre la testina.

    Anche l’utilizzo di colluttori e filo interdentale, possono aiutare nella prevenzione di questo fenomeno.

    Anche la dieta è molto importante: evitare alcuni tipi di cibo molto acidi e piccanti, frutta secca come le noci, patatine molto salate, spezie aggressive e prodotti a base di elementi acidi come ananas e pompelmo.

    Molto utile invece mangiare frutta e verdura di stagione, cereali integrali e bere, come sempre, molta acqua.È molto importante ridurre i livelli di stress magari con esercizi di respirazione o meditazione.

    Principali prodotti e farmaci contro le afte

    Le afte e le altre lesioni solitamente scompaiono nel giro di qualche settimana (una o due sono sufficienti), ma alcune volte può essere davvero difficoltoso convincerci. Infatti, può essere davvero molto doloroso mangiare o addirittura parlare.

    Per fortuna sul mercato esistono tanti prodotti sia naturali, che medicinali, in grado di dare sollievo ai pazienti che possono così svolgere normalmente tutte le loro operazioni quotidiane.

    I prodotti più utilizzati sono i collutori specifici e le creme che vanno a creare un piccolo film protettivo intorno all’afta, in modo tale che questa non venga sollecitata dalla lingua o dai denti.

    In linea di massima, tutti i prodotti per le afte o le lesioni hanno il medesimo funzionamento: isolare il problema ed evitare ulteriori sollecitazioni, per diminuire i tempi di guarigione spontanea.