rimedi naturali come agiscono

Capire come agiscono i rimedi naturali è molto importante per utilizzarli in modo corretto e scegliere i più adatti alle nostre esigenze.

Negli ultimi anni sempre più persone si prendono cura del loro benessere con rimedi naturali. Oli essenziali, fitofarmaci e integratori naturali sono in vendita sia nei supermercati che nelle farmacie.

Questi prodotti, però, se vengono assunti in modo sbagliato possono causare effetti collaterali anche gravi quali allergie, ustioni o avvelenamenti.

Per questo oggi vedremo come agiscono i rimedi naturali e conosceremo più da vicino i loro principi attivi.

Precisiamo da subito che i rimedi naturali non sono medicinali perciò non devono mai essere sostituiti a cure farmacologiche prescritte dal proprio medico.

Prima di assumerli è inoltre consigliato rivolgersi a un medico o al farmacista di fiducia.

Rimedi naturali come agiscono

I rimedi naturali sono preparati quali: pomate, infusi, tisane, unguenti o capsule che vengono utilizzati per alleviare i più comuni disturbi.

Essi agiscono grazie ai principi attivi contenuti in piante, fiori e minerali: vediamo meglio di cosa si tratta.

In generale un principio attivo è una sostanza con funzione chimica, fisica o biologica. Esso può avere un effetto benefico, curativo o tossico. Quindi, anche se di origine naturale, agisce esattamente come un farmaco: produce un beneficio in base alla quantità che se ne assume.

Ciò significa che: un dosaggio troppo basso non comporta benefici mentre uno troppo elevato può causare effetti collaterali. Per questo è importante seguire sempre le modalità d’uso e le dosi indicate.

Vediamo ora come agiscono sul nostro corpo i più diffusi rimedi naturali: la camomilla, la valeriana e la propoli.

Tutti abbiamo in casa almeno un rimedio a base di queste piante, ma sappiamo davvero come agisce nel nostro corpo?

Camomilla

La camomilla è un’erba medicinale conosciuta e usata da secoli.

Ha proprietà calmanti e lenitive, riduce il dolore e aiuta a combattere funghi e batteri.

Agisce grazie ai numerosi flavonoidi contenuti nella sua parte centrale, che viene essiccata e usata per preparare infusi. Attraverso il calore dell’acqua le foglie rilasciano il principio attivo che favorisce il rilassamento muscolare. Bere una camomilla prima di coricarsi è utile quindi anche agli sportivi, dopo un intenso allenamento.

Grazie alla distillazione per corrente di vapore si ricavano invece gli oli essenziali di camomilla. Questi, se inalati o massaggiati sulle tempie hanno effetto calmante e distensivo e favoriscono il sonno.

Possono anche essere aggiunti a creme idratanti per lenire la pelle irritata, secca o arrossata.

Valeriana

La valeriana è una pianta erbacea da sempre utilizzata per i suoi effetti calmanti.

I suoi principi attivi, chiamati valepotriati, sono contenuti nelle radici e nel rizoma.

Essi agiscono come sedativi sul cervello e sul sistema nervoso, per questo la valeriana è utilizzata per alleviare i disturbi del sonno. È infatti presente in numerosi integratori per dormire, sia naturali come Valeriana Solgar che di sintesi.

Grazie alle sue proprietà calmanti è molto utile per combattere ansia e stress psicologico, ad esempio nel periodo degli esami universitari. La valeriana, inoltre, allevia anche problemi gastrointestinali, emicranie o leggeri stati depressivi.

Essendo un sedativo va assunta con attenzione, nelle dosi e per i periodi indicati sulla confezione.

Propoli

La propoli è un rimedio fitoterapico molto diffuso ed efficace che si estrae dalla resina prodotta da alcune conifere. Può anche essere prelevata dagli alveari, poiché le api utilizzano la resina per rivestire le pareti interne delle celle.

I suoi principi attivi più importanti sono: i flavonoidi, i polifenoli, l’acido caffeico e l’acido salicilico.

Ha numerose proprietà benefiche:

Grazie a queste sue caratteristiche è molto usata per combattere le irritazioni della gola e per stimolare il sistema immunitario. È infatti alla base di molti spray disinfettanti per la gola e di molti integratori specifici per i mesi invernali.

La propoli rientra nei rimedi fitoterapici, cioè quei rimedi naturali curativi riconosciuti e approvati dall’AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco).

Integratori naturali

Negli ultimi anni sempre più persone fanno uso di rimedi e di integratori naturali per alleviare piccoli disturbi e per ritrovare o mantenere il benessere. Molto spesso però si fa confusione tra queste due categorie.

Facciamo quindi chiarezza con le parole del decreto legislativo 169/04 emanato in attuazione della direttiva 2002/46/CE relativa agli integratori alimentari:

“Gli integratori sono dei prodotti alimentari destinati a integrare la dieta e costituiscono una fonte concentrata di sostanze nutritive, quali le vitamine e i minerali, o altri composti in grado di svolgere un effetto nutritivo o fisiologico”.

Essi sono quindi considerati alimenti e non hanno finalità di prevenzione o trattamento, ma non devono nemmeno sostituirsi a una dieta sana e bilanciata.

Dopo aver visto i rimedi naturali e come agiscono scopriamo ora i più diffusi integratori naturali.

Integratori di vitamine e sali minerali

Introdurre tutte le vitamine e i sali minerali necessari al nostro corpo solo con l’alimentazione può essere difficile. Per questo in periodi molto stressanti, in inverno, o in caso di alimentazione squilibrata gli integratori multivitaminici sono molto utili.

Essi contengono tutti i complessi vitaminici più importanti (A, B, C, E, D), folati e sali minerali (zinco, ferro, magnesio, potassio, calcio). L’equilibrio di queste sostanze rafforza il sistema immunitario e prevenire stati di stanchezza generale.

Gli integratori di vitamine e sali minerali sono disponibili in capsule, bustine, caramelle gommose o compresse effervescenti.

Possono essere acquistati senza ricetta medica ma bisogna attenersi alle dosi indicate e utilizzarli come supporto a una dieta e a uno stile di vita sano.

Integratori per il colesterolo

Il colesterolo è un grasso che si trova nel sangue e, nelle giuste quantità, è necessario al benessere del nostro organismo. Esso è formato da due lipoproteine: LDL (colesterolo cattivo) che si deposita sulle arterie e le occlude e l’HDL (colesterolo buono) che rimuove il grasso dal sangue.

Tenere sotto controllo il grasso nel sangue è molto importante e l’alimentazione ha un ruolo fondamentale. Mangiare sano e bilanciato però non è sempre sufficiente.

In questi casi può quindi essere utile assumere integratori naturali a base di:

che sfruttano i principi attivi di piante e sostanze naturali quali:

I principi attivi contenuti in queste piante e sostanze diminuiscono la concentrazione di grasso nel sangue ed evitano la formazione di placche sulle arterie.

Prima di assumere integratori naturali per il colesterolo è importante consultare il proprio medico per evitare interazioni con altri farmaci.

Integratori per le difese immunitarie

In inverno, nei periodi di forte stress o dopo cure o malattie debilitanti, è importante rafforzare il sistema immunitario. La natura è ricca di piante e fiori i cui principi attivi stimolano le difese del nostro organismo.

I più usati sono:

La vitamina C e la D sono ricche di antiossidanti che mantengono in buona salute le cellule e aiutano il sistema immunitario a funzionare bene.

Zinco e magnesio sono due minerali che aiutano a migliorare il livello di energia e hanno potere antinfiammatorio.

Tutti questi nutrienti vanno assunti con moderazione per evitare effetti collaterali. L’eccesso di vitamina C, può causare calcoli renali mentre quello di magnesio diarrea e crampi addominali.

Gli integratori per le difese immunitarie, come Oligo Zin Plus, sono disponibili in: capsule, compresse effervescenti, sciroppi o bustine monodose.

Nonostante siano alleati preziosi non devono mai sostituire un’alimentazione corretta e varia, ricca di frutta e verdura di stagione.

Integratori naturali: come funzionano durante gravidanza e allattamento

La gravidanza è il periodo più magico nella vita di una donna. Ma anche quello in cui il suo corpo viene messo maggiormente sotto stress.

Il corpo della futura mamma ha bisogno di più energie (calorie e nutrienti essenziali) ma l’alimentazione da sola può non bastare.

Ecco allora che, dietro consiglio del proprio medico, si possono assumere integratori naturali.

Questi prodotti contengono tutte le sostanze di cui la donna e il feto hanno bisogno, in particolare:

Un’alimentazione bilanciata e corretta durante l’allattamento dovrebbe garantire tutte le sostanze necessarie alla mamma e al neonato. Spesso però per troppa stanchezza o squilibri ormonali la donna non riesce ad alimentarsi al meglio: anche in questo caso gli integratori alimentari sono un valido aiuto.

Sono dei multivitaminici e contengono:

I principi attivi di origine naturale contenuti nei rimedi naturali agiscono sul nostro corpo e sulla nostra mente. Per questo è importante assumerli con attenzione, per evitare effetti collaterali o interazioni con altri farmaci.

Anche gli integratori alimentari naturali vanno presi con moderazione e solo in supporto a un’alimentazione varia e bilanciata.

Fonti

Mondadorieducation