come curare le emorroidi

Le emorroidi, o emorroidi anali, sono cuscini vascolari normalmente presenti nell’ano e nel retto, costituiti da arteriole, vene, tessuto connettivo e muscolare.

Anatomicamente, si trovano nel tessuto sottomucoso dell’ano, dove svolgono un ruolo nella continenza fecale e nel mantenimento della chiusura anale.

Le emorroidi si formano quando queste strutture vengono soggette a eccessiva pressione o tensione, causando una dilatazione eccessiva delle vene emorroidarie.

Rimedi naturali per le emorroidi

Ci sono diversi rimedi naturali che possono aiutare a ridurre i sintomi delle emorroidi. Rispetto ai farmaci e agli interventi chirurgici, i rimedi naturali tendono ad avere meno effetti collaterali indesiderati, rendendoli una scelta più sicura.

Gli approcci naturali tendono ad adottare un approccio olistico, non solo trattando i sintomi delle emorroidi ma anche migliorando la salute generale del corpo e prevenendo future ricadute.

Aloe Vera

L’aloe vera è un rimedio naturale ampiamente utilizzato per alleviare i sintomi delle emorroidi. Ecco tutti i benefici:

Se si utilizza l’aloe vera per la prima volta o si ha la pelle sensibile, è consigliabile fare un test cutaneo su una piccola area prima di applicarlo in modo più ampio.

Inoltre, è importante assicurarsi di utilizzare prodotti di alta qualità e privi di additivi o ingredienti aggiunti che potrebbero causare irritazioni.

Hamamelis (witch hazel)

L’hamamelis, noto anche come witch hazel, è un rimedio naturale utilizzato per alleviare i sintomi delle emorroidi.

Ecco i principali benefici:

Si consiglia di utilizzare l’hamamelis più volte al giorno, specialmente dopo la defecazione e prima di andare a dormire, lasciando agire il prodotto durante la notte. È possibile applicarlo direttamente sulle emorroidi esterne o utilizzarlo come lavaggio per le emorroidi interne.

È importante fare un test cutaneo su una piccola area prima di utilizzare l’hamamelis in modo più ampio, specialmente se si ha la pelle sensibile o si è inclini alle allergie.

Dieta ricca di fibre

Una dieta ricca di fibre è un rimedio naturale efficace per contrastare le emorroidi. Le fibre favoriscono un regolare transito intestinale e rendono le feci più morbide, riducendo lo sforzo durante l’evacuazione. Questo aiuta a prevenire la costipazione, un fattore di rischio per lo sviluppo delle emorroidi. Ecco a cosa sono utili:

Alcuni alimenti ricchi di fibre da includere nella dieta sono:

Questi alimenti possono essere incorporati in pasti e spuntini quotidiani per promuovere la salute digestiva e prevenire le emorroidi. Tuttavia, è sempre consigliabile consultare un medico o un dietologo prima di apportare cambiamenti significativi alla propria dieta.

Elicrisio

L’elicrisio, noto anche come “elicriso” o “elicriso italiano” (Helichrysum italicum), è una pianta utilizzata in erboristeria per diversi scopi. Le sue proprietà antinfiammatorie, antimicrobiche e lenitive possono contribuire a ridurre il gonfiore e il dolore associati alle emorroidi. L’elicriso può essere utilizzato in diversi modi, tra cui sottoforma di:

Centella asiatica (Gotu Kola)

La centella asiatica, nota anche come Gotu Kola, è una pianta utilizzata in diverse tradizioni medicinali, tra cui la medicina ayurvedica e quella tradizionale cinese, per le sue proprietà curative.

In relazione alle emorroidi, la centella asiatica è apprezzata per le sue proprietà antinfiammatorie, cicatrizzanti e vasoprotettive, che possono contribuire ad alleviare i sintomi e favorire la guarigione delle emorroidi.

Ecco alcuni modi in cui la centella asiatica può essere utilizzata per trattare le emorroidi:

Olio di jojoba

L’olio di jojoba è un olio vegetale estratto dai semi della pianta di jojoba (Simmondsia chinensis), originaria del Nord America. Questo olio è conosciuto per le sue proprietà idratanti, lenitive e antinfiammatorie, che possono essere utili per alleviare i sintomi delle emorroidi. L’olio di jojoba è un rimedio che può essere utilizzato in combinazione con altri trattamenti per migliorarne l’efficacia e fornire sollievo.

Ecco alcuni modi in cui l’olio di jojoba può essere utilizzato per le emorroidi:

Bagno caldo

Il bagno caldo è un rimedio naturale ampiamente utilizzato per alleviare i sintomi delle emorroidi e favorire il sollievo.

Per fare un bagno caldo per le emorroidi è necessario riempire una vasca con acqua calda a una temperatura confortevole (non troppo bollente) e sedersi all’interno per circa 15-20 minuti.

Il calore del bagno caldo può contribuire a ridurre l’infiammazione e il gonfiore delle emorroidi, alleviare il prurito e il dolore, nonché favorire la circolazione sanguigna nella zona interessata. Questo può portare a un sollievo immediato dei sintomi e favorire la guarigione delle emorroidi.

È consigliabile fare almeno uno o due bagni caldi al giorno per ottenere i massimi benefici. È possibile fare un bagno caldo al mattino e uno alla sera, oppure dopo ogni defecazione per lenire l’area anale irritata.

Si possono aggiungere ingredienti al bagno caldo per aumentare i suoi benefici. Ad esempio, si possono aggiungere sale Epsom, bicarbonato di sodio o oli essenziali come la lavanda o il tea tree oil, noti per le loro proprietà antinfiammatorie e lenitive.

Fare un bagno caldo è un rimedio semplice ed efficace per alleviare i sintomi delle emorroidi e favorire il benessere della zona anale. È un’opzione sicura e naturale che può essere facilmente integrata nella routine quotidiana per ottenere sollievo immediato e duraturo. Tuttavia, se i sintomi persistono o peggiorano, è importante consultare un medico per una valutazione e un trattamento appropriati.

Olio di cocco

L’olio di cocco è un rimedio naturale che può essere utilizzato per alleviare i sintomi delle emorroidi grazie alle sue proprietà antinfiammatorie, antimicrobiche e idratanti.

L’olio di cocco può essere applicato direttamente sulla zona interessata dalle emorroidi per ridurre l’infiammazione, alleviare il prurito e favorire la guarigione delle lesioni cutanee.

È consigliabile massaggiare delicatamente l’olio sulla pelle intorno all’ano più volte al giorno, preferibilmente dopo ogni evacuazione e prima di coricarsi a letto.

Ecco le principali proprietà:

Se si utilizza l’olio di cocco per trattare le emorroidi, è importante assicurarsi di utilizzare un olio di alta qualità, preferibilmente biologico e non raffinato.