I farmaci per dolori mestruali sono prodotti venduti in farmacia o parafarmacia utili per alleviare il disagio e il dolore associati al ciclo mestruale nelle donne.

Questi farmaci sono comunemente utilizzati per gestire i sintomi della dismenorrea: una condizione caratterizzata da dolori addominali bassi durante il periodo mestruale.

Alcuni farmaci per dolori mestruali contengono anti-infiammatori non steroidei (Fans), come l’ibuprofene, che riducono l’infiammazione nell’area pelvica. Questo contribuisce a diminuire il gonfiore e il dolore acuto associato ai crampi.

Oltre al dolore addominale e lombare, questi farmaci da banco possono contribuire a ridurre altri sintomi comuni del ciclo mestruale, come mal di testa, nausea, stanchezza e irritabilità.

I principali principi attivi sono:

  • ibuprofene: un Fans comune che agisce riducendo l’infiammazione, alleviando il dolore e abbassando la febbre. È spesso utilizzato per il trattamento dei dolori da ciclo mestruale;
  • naproxene: un altro Fans efficace nel ridurre l’infiammazione e il dolore. Può essere utilizzato per il controllo del dolore mestruale;
  • paracetamolo: il paracetamolo è un analgesico e antipiretico che agisce sul sistema nervoso centrale per ridurre il dolore e abbassare la febbre. Sebbene non abbia effetti anti-infiammatori significativi, è comunemente utilizzato per il sollievo dal dolore mestruale;
  • antispastici o miorilassanti: alcuni farmaci possono contenere principi attivi che mirano a rilassare i muscoli dell’utero, riducendo così la gravità delle contrazioni uterine e il dolore associato;
  • sostanze regolatrici del flusso mestruale: in alcuni casi, farmaci possono contenere sostanze che influenzano il flusso mestruale, rendendolo più regolare e meno abbondante.